Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

I MANOSCRITTI DEL DILUVIO di Michel Marc Bochard - Traduzione di Barbara Nativi regia di Carlo Cerciello

Teatro Mercadante, Teatro Stabile di Napoli 14 – 31 ottobre 2020
Servizio di Rita Felerico
Napoli - La parola disegna le nostre esistenze, forma le lingue, la comunicazione; con le parole narriamo, spieghiamo, dialoghiamo, descriviamo, offendiamo, recitiamo; le parole si scrivono, per lasciare tracce del nostro passaggio su questa terra, si succedono, si inseguono l’una dopo l’altra su fogli di carta, si raggruppano in alfabeti di logico pensiero, si costipano in manoscritti, in libri. Speriamo che qualcuno li legga, che li custodisca, a dare memoria di ciò che nel tempo si è costruito e si desidera tramandare nella speranza che chi verrà dopo possa fare tesoro di tanta esperienza e sapienza. La vecchiaia, tappa finale dei percorsi di conoscenza ed esistenza, ci illude sulla necessità di tutto questo scrivere e vivere: il corpo - ormai stanco- non riesce a correre dietro il veloce pensiero ma ci sono i libri, le parole. Il momento della scoperta del limite delle nostre vite, dei nostri …

Ultimi post

CAMILLE adattamento testi e coreografia Francesca Gammella direzione artistica Annamaria Di Maio

NOTTI BIANCHE di Fëdor Michajlovič Dostoevskij

LA CAROVANA DEI DISPERSI regia e testo di Fiammetta Perugi

Y-SAIDNAYA

RESURREXIT CASSANDRA ideazione e regia di Jan Fabre su testo di Ruggero Cappuccio

Musica Identità Rivoluzione, Festival con la direzione artistica di Eugenio Bennato

HYPÀTE testo e regia di Aniello Mallardo

DALL’ALTRA PARTE. 2+2=? regia e drammaturgia Emanuele D’Errico